Il canale SMS è capace di integrare completare le altre strategie di marketing con caratteristiche uniche. Quali? L’immediatezza e l’incisività nella relazione con il cliente. Ecco alcuni numeri che fanno da biglietto da visita per l’SMS:

Tassi di apertura medi: 98%
Aperture medie entro tre minuti dal recapito: 90%
Potenziali destinatari degli SMS in Italia: 97% della popolazione sopra i 16 anni

L’SMS è una forma di marketing inbound che ti consente di inviare ai propri utenti messaggi con aggiornamenti, offerte e informazioni.

Le tipologie di SMS che si possono inviare

A dispetto della loro apparente semplicità, gli SMS rappresentano uno strumento flessibile che si adatta a diversi tipi di utilizzo, a seconda dell’obiettivo e del business. Ecco un elenco di attività che possono essere gestite con le campagne SMS:

Lanciare un nuovo prodotto
Soprattutto per i clienti fidelizzati e con il maggior grado di coinvolgimento, l’SMS è il canale più diretto per annunciare (e anticipare) l’arrivo di un nuovo prodotto o di una collezione.

Offrire coupon e flash sale
Niente è meglio di un SMS per diffondere offerte lampo o limitate nel tempo: i coupon e le cosiddette flash sales richiedono velocità di recapito e apertura immediata, per accompagnare i clienti allo store online o al punto vendita più vicino.

Gestire le comunicazioni transazionali
Per i clienti, in fase di acquisto e post-vendita, non c’è canale più gradito dell’SMS per ricevere conferme d’ordine, codici di acquisto e di accesso (user e login), ricevute, informazioni di servizio come l’avvenuta spedizione di un articolo.

Offrire assistenza
L’SMS è uno strumento fondamentale a integrazione delle attività di customer care: per consentire ai clienti di entrare in contatto con le aziende, avere risposta a dubbi e incertezze, ricevere assistenza ed essere informati in caso di notizie urgenti.

Ricordare gli appuntamenti
Studi medici, centri estetici, commercialisti, e tutte le attività che prevedono appuntamenti, trovano nell’SMS il miglior reminder per confermare incontri, evitare imprevisti e farsi percepire sempre al fianco del cliente.

Promuovere un evento
Gli SMS coprono tutte le fasi di avvicinamento a un evento, dall’invito alle campagne teasing, fino ai reminder last minute per convincere gli indecisi.

Gestire cambi di programma
Per chi organizza eventi, nei settori del turismo, dei trasporti e in tanti altri, gli SMS rappresentano il modo più agile e immediato per gestire emergenze last minute e cambi di programma (come la notifica del cambio di gate di un volo).

Lanciare campagne di raccolta fondi
Le organizzazioni no profit e chi fa crowdfunding trovano un forte alleato nelle campagne Inbound SMS, che siano calendarizzate in occasione di ricorrenze o dettate dalla contingenza. L’invito a donare via SMS è immediato e incisivo.

Chiedere feedback e lanciare sondaggi
Con un SMS puoi invitare i tuoi destinatari a rispondere ad alcune domande utili a profilare il database, oppure richiedere a chi ha appena concluso un ordine di dare un feedback sull’esperienza d’acquisto.

Riattivare carrelli e inattivi
Per gli e-commerce ma anche per gli enti no profit, gli SMS sono strumenti fondamentali per ristabilire un contatto con i clienti inattivi e incentivarli a un nuovo acquisto, così come per recuperare i carrelli abbandonati o invitare a completare la transazione.


Entriamo ora ancora più in profondità, e vediamo cosa ti consente di fare MailUp:

Alcuni consigli

Funzioni di segmentazione e personalizzazione

Se le email trascurate e dozzinali sono fastidiose, gli SMS inutili e generici risultano molesti e insopportabili. Un taglio generico mortifica, sempre, la campagna. Al contrario, più la comunicazione è focalizzata, maggiore sarà il potenziale comunicativo.

Per questo, prima dell’invio, si deve passare per le attività di segmentazione personalizzazione degli SMS sulla base di attività, interessi e dati anagrafici di ciascun contatto. A questo scopo ti aiutano i filtri, che sono di diversa natura:

Funzioni di automation

In uno studio condotto da James Oldroyd del MIT è emerso che gli agenti del settore immobiliare che contattano i lead entro cinque minuti dalla loro iscrizione, invece che entro 30 minuti, hanno probabilità di ricevere risposta cento volte superiori.

Una strategia di SMS marketing non può prescindere dunque da quelle funzioni di automation. Si chiamano workflow cross-canale e sono flussi di email e SMS automatici capaci di raggiungere i clienti attraverso diversi canali. Grazie all’interfaccia drag & drop della sezione automation di MailUp puoi costruirne uno in pochi passi. Una volta strutturata la sequenza di email e SMS, puoi scegliere i messaggi da abbinare a ogni invio automatico e selezionare il tempo di attesa tra i messaggi e il criterio che determina il calcolo dell’attesa (x giorni/ore dall’invio/dall’apertura/dal clic/dalla mancata apertura/etc. del messaggio).

Funzioni di tracciamento

Un percorso di crescita, sviluppo e perfezionamento che non può che passare dall’analisi di quanto è già stato fatto.

L’accurato sistema di reportistica di MailUp consente di osservare in tempo reale (e a posteriori) l’andamento di tutte le campagne: i report statistici approfonditi tracciano i risultati della singola campagna e quelli relativi alla reattività del singolo destinatario, con aperture e numero di clic effettuati sul link inserito nell’SMS.

Pagine correlate