Un destinatario è un contatto presente in una qualsiasi delle liste all'interno della piattaforma MailUp.

I destinatari possono essere di tre tipi:

Gli unici destinatari che ricevono i messaggi sono gli iscritti, mentre non li ricevono né i sospesi né i disiscritti. I destinatari non vanno quindi confusi con gli iscritti: il primo termine indica genericamente i contatti, mentre il secondo indica un possibile status dei destinatari.

Destinatari e campi anagrafici

Ogni destinatario ha 39 campi anagrafici liberamente personalizzabili, senza contare i campi email ed sms. Questi ultimi dedicati per le spedizioni delle newsletters oppure di messaggi sms.

I campi anagrafici servono sia per personalizzare i messaggi mediante i campi dinamici (es. “Caro [nome]”), sia per segmentare gli invii con l’opzione Filtri anagrafici.

Con un semplice tag puoi instaurare una relazione uno a uno con i tuoi destinatari, a intero vantaggio di aperture e clic. Tutto sui campi dinamici, dagli scenari di utilizzo alla loro configurazione.

Immaginiamo di accogliere un cliente da perfetto sconosciuto o, al contrario, riconoscerlo, salutarlo per nome, sapere che lavoro fa e in quale settore opera. Due differenti dinamiche di relazione che accomunano mondo fisico e digitale.

Quando si parla di personalizzazione delle email, a prendersi i riflettori della scena è il più delle volte la segmentazione, un’attività fondamentale per scomporre il proprio pubblico in frazioni a cui indirizzare comunicazioni su misura; ma, oltre alla segmentazione, esiste un mondo di personalizzazione che solo una piattaforma di invio professionale può mettere a disposizione dei marketer. In questo post analizzeremo uno di questi elementi: il campo dinamico, l’elemento variabile di un’email che può rappresentare un piccolo quanto decisivo incentivo alla personalizzazione.

Maggiori informazioni le potrai ricavare dalla guida pubblica: https://blog.mailup.it/2017/06/personalizzare-email-campi-dinamici/

Pagine correlate